fbpx

EA Ranking 2019: Lauree a ciclo unico in giurisprudenza

Stipendio sopra la media, uno dei tassi più alti di occupazione a 3 anni e il più alto tasso di internazionalizzazione hanno portato l’Università di Trento a guidare la classifica di Giurisprudenza. Al secondo posto troviamo l’Università di Milano, con una percentuale più alta della vincitrice per quanto riguarda il numero di studenti che diventeranno poi avvocati, ma con salari, tassi di internazionalizzazione e tirocini più bassi. Ottimo piazzamento, al terzo posto, anche per l’Università di Torino che, pur non potendo vantare un podio in nessuna classifica parziale, risulta tra le migliori su tutti i fronti; equilibrio che la porta, di fatto, ad eccellere. Gli studenti dell’Università di Padova possono vantare, invece, la crescita dello stipendio più alta (in percentuale) dai 3 ai 5 anni dalla laurea; seguiti da quelli dell’Università di Salerno e di Firenze. L’Università di Modena e Reggio Emilia risulta invece essere la più veloce a far entrare i suoi studenti nel mondo del lavoro, l’unica in Italia in cui gli studenti solitamente si laureano in meno di 6 anni (la media nazionale è di quasi 7 anni).

Per stilare questo ranking sono stati utilizzati i seguenti gruppi di criteri: alumni network (10%), internazionalizzazione (20%), prospettive occupazionali (55%), esperienza degli studenti (5%).

0 %
Tasso medio di occupazione
0
Durata media (anni)

Classi di laurea

Giurisprudenza

LMG-01

Dati del collettivo

Numero di laureati (2016)12.786
Percentuale sul totale dei laureati italiani (magistrali)16%
Tasso di occupazione (tre anni dalla laurea)55%
Durata media degli studi (anni)6,7
Studenti che hanno svolto periodi di studio all’estero16,5%
Voto medio di laurea101,2

(Dati AlmaLaurea 2018)