fbpx

EA Ranking 2019: Lauree in medicina e chirurgia

La vetta del podio per il corso di laurea in Medicina e Chirurgia è ad appannaggio dell’Università di Bologna, seguita da Milano Bicocca e dall’Università di Pavia. Il punteggio minimo in ingresso dell’Ateneo bolognese nel 2018 è stato di 51,4 punti, identico a quello necessario per accedere a Pavia, mentre Milano Bicocca ha segnato il punteggio minimo più alto: 54,9. Se si guarda alla media dello stipendio a 3 anni dal conseguimento del titolo di laurea, le tre università menzionate lasciano il podio a Trieste (€2.242), Insubria di Varese (€2.229) e Molise (€2.084). La percentuale di studenti che hanno trascorso periodo di studi all’estero costruisce una classifica completamente differente: prima l’Università di Roma Tor Vergata (45,2%), seconda Cagliari (42,9%) e terza Foggia (42,1%).

Per stilare questo ranking, sono stati utilizzati i seguenti gruppi di criteri: alumni network (10%), internazionalizzazione (20%), tirocini (10%), prospettive occupazionali (15%), punteggio minimo di ingresso al primo scorrimento (25%) ed esperienza degli studenti (15%).

0 %
Tasso medio di occupazione
0
Durata media (anni)

Classi di laurea

Medicina e Chirurgia

LM-41

Dati del collettivo

Numero di laureati (2016)7.823
Percentuale sul totale dei laureati italiani (magistrali)10,2%
Tasso di occupazione (tre anni dalla laurea)92%
Durata media degli studi (anni)7.3
Studenti che hanno svolto periodi di studio all’estero21,5%
Voto medio di laurea109,6

(Dati AlmaLaurea 2018)