fbpx

EA Ranking 2019: Lauree magistrali in psicologia

Il ranking relativo al corso magistrale di Psicologia vede l’Università di Padova scendere di una posizione rispetto al ranking delle triennali e quella di Trento salire di due posizioni. L’ateneo trentino guadagna il primo posto, con quasi dieci punti di vantaggio sull’immediata inseguitrice (Trento è a 84,2 mentre Padova si ferma a 75.8). Esce dal podio l’Università di Milano Bicocca (che rimane comunque quarta) mentre fa il suo ingresso l’Università di Bologna, che chiude il podio a 74,6 punti. L’Università “Statale” di Milano (70 punti) tallona la concittadina e si aggiudica un quinto posto, di fatto a pari merito con l’Università di Torino (sesta a 69.9). Milano Statale, inoltre, è l’università che riesce a offrire il migliore ritorno monetario post-laurea a 3 anni, con circa €1.400 netti al mese, quasi 350 in più rispetto a Trento, seconda a seguire. Trento, Bologna, Roma La Sapienza, Trieste e Pisa superano di gran lunga il tasso medio nazionale (al 2,4%) di studenti internazionali iscritti ai suoi corsi magistrali: si va dal 13% di Trento fino al 6% di Pisa.

Per stilare questo ranking sono stati utilizzati i seguenti gruppi di criteri: prospettive occupazionali (53%), internazionalizzazione (20%), alumni network (17%) e tirocini (10%).

0 %
Tasso medio di occupazione
0
Durata media (anni)

Classi di laurea

Psicologia

LM-51

Scienze cognitive

LM-55

Dati del collettivo

Numero di laureati (2016)5.927
Percentuale sul totale dei laureati italiani (magistrali)7,6%
Tasso di occupazione (un anno dalla laurea)49%
Durata media degli studi (anni)2,7
Studenti che hanno svolto periodi di studio all’estero7,6%
Voto medio di laurea107,5

(Dati AlmaLaurea 2018)