fbpx

EA Ranking 2019: Lauree Triennali in Ingegneria

Svetta tra le lauree triennali in Ingegneria il Politecnico di Torino, che approfitta dell’assenza dell’omonimo milanese (che, ricordiamo, non è considerato in quanto non incluso nel database AlmaLaurea) e si guadagna il primo posto assoluto. Nonostante le ingenti dimensioni (primo in Italia per numero di laureati), l’ateneo torinese mostra una ragionevole durata media degli studi (di quattro anni) e, senza grandi sorprese, vanta ottimi risultati in ambito occupazionale, con soli tre mesi di attesa per il reperimento del primo lavoro, a partire dall’inizio della ricerca. Segue, al secondo posto, la più piccola università di Trento, che vede alzarsi ulteriormente gli indicatori lavorativi (solo il 4.4% di disoccupazione) ma cede qualche punto sull’internazionalizzazione, soprattutto riguardo al numero di studenti stranieri ospitati. Chiude il podio, a distanza di 5 punti dall’ateneo trentino, l’università di Bologna. Nel complesso, le lauree in ingegneria si confermano tra le più capaci ad assicurare un veloce futuro lavorativo ai propri laureati: in tutte le prime sei università in classifica (completano il sestetto Modena e Reggio Emilia, Bergamo e Brescia) i laureati in media trovano lavoro entro tre mesi dall’inizio della ricerca.

Per stilare questo ranking sono stati usati i seguenti gruppi di criteri: prospettive occupazionali (27%), internazionalizzazione (20%), alumni network (20%), tirocini (10%) ed esperienza degli studenti (10%).

Nota: la classifica difetta del Politecnico di Milano in quanto non sono stati forniti ad Almalaurea i dati relativi a tale università. È giusto ricordare, ad ogni modo, come il Politecnico sia un’eccellenza in Italia e nel mondo.

0 %
Internazionalizzazione
0
Durata media (anni)

Classi di laurea

Ingegneria civile e ambientale

L-7

Ingegneria dell’informazione

L-8

Ingegneria industriale

L-9

Dati del collettivo

Numero di laureati (2016)19.567
Percentuale sul totale dei laureati italiani (magistrali)12,57%
Tasso di occupazione (un anno dalla laurea)28%
Durata media degli studi (anni)4,7
Studenti che hanno svolto periodi di studio all’estero4,9%
Voto medio di laurea 

(Dati AlmaLaurea 2018)