fbpx

EA Ranking 2020: Classifica Internazionalizzazione

Education Around Magazine è stato fondato sulla convinzione che un grosso limite del sistema universitario italiano sia la scarsa capacità di proiettarsi all’estero. Per questo motivo, uno dei criteri puù influenti nella stesura  di tutti i nostri ranking è la percentuale di studenti che trascorrono un periodo all’estero durante gli studi universitari. Questo dato, nei ranking disciplinari, si riferisce sempre ad uno specifico dipartimento (o alcuni dipartimenti affini). In questo senso, dovrebbeso sempre essere i ranking disciplinari a guidare la scelta degli studenti: un singolo ateneo potrebbe avere un ottimo tasso di internazionalizzazione per un determinato corso di laurea nonostante il medesimo tasso per l’intero ateneo risulti più basso (o viceversa). Tuttavia, ci è sembrato opportuno stilare la seguente classifica con l’intenzione molto semplice di mappare quali atenei italiani siano organicamente più attenti a proporre esperienze internazionali ai propri studenti. Questa classifica considera quindi il “dato grezzo” della percentuale per ogni ateneo di studenti che trascorrono un periodo di studio all’estero durante gli studi. Il punteggio di ogni università corrisponde a questa percentuale.

Clicca sulle università per verere i dettagli!

0 %
Media Nazionale

Il 13% degli studenti italiani laureati nel 2018 hanno trascorso un periodo all’estero durante gli studi universitari (dato AlmaLaurea 2020).