fbpx

EA Ranking 2020: Lauree Magistrali in Chimica

Tra le lauree magistrali biennali nel settore chimico farmaceutico spicca l’Università di Bologna che con un punteggio di 75,8 distanzia le università di Parma (65,8) e Firenze (65,6). Quest’ultima registra il miglior tasso di occupazione (95,5%), seguita dall’Università di Milano Bicocca con un 95,2% e dall’Università di Pavia con il 92,1%. Campione dell’internalizzazione in questo settore figura l’Università di Modena e Reggio Emilia con più di un terzo (35,3%) degli studenti che decidono di partecipare ad almeno un percorso di mobilità all’estero. Seguono con un quarto esatto degli studenti che scelgono la mobilità internazionale le università di Venezia Ca’ Foscari e di Parma.

Per stilare questo ranking sono stati utilizzati i seguenti gruppi di criteri: prospettive occupazionali (50%), internazionalizzazione (20%), alumni network (15%) e tirocini (15%).

Clicca sulle università per verere i dettagli!

PROSPETTIVE DI OCCUPAZIONE

0 %
Tasso di Occupazione

Classi di laurea

Scienze chimiche LM-54
Scienze e tecnologie della chimica industriale LM-71

Dati del collettivo

Numero di laureati (2016)1.171
Tasso di occupazione (un anno dalla laurea)82,5%
Durata media degli studi (anni)2,6
Studenti che hanno svolto periodi di studio all’estero15,6%
Voto medio di laurea109,0

(Dati AlmaLaurea 2019)

Scarica il file Excel con tutti i dati