fbpx

EA Ranking 2020: Lauree Triennali in Ingegneria

Al primo posto nella classifica delle lauree triennali in ingegneria si colloca il Politecnico di Torino (punteggio di 82,5) con gli atenei di Trento e Bergamo che seguono a quasi 10 punti di distanza (rispettivamente 73,8 e 70,3). L’eccellenza torinese è ancor più degna di nota se si pensa che il Politecnico riesce a coniugare numeri importanti (2703 laureati nel 2018) con qualità dell’offerta formativa e delle opportunità. Tra le prime dieci triennali in ingegneria, è il Politecnico delle Marche ad avere il più elevato livello di internazionalizzazione. I migliori risultati sul fronte della disoccupazione post-laurea sono quelli dell’ateneo di Ferrara (2,6%), di Modena e Reggio Emilia (5,1%) e di Padova (6,2%). Gli studenti dell’Università dell’Insubria e di quella di Messina hanno invece maggiori opportunità di svolgere un tirocinio organizzato dal corso e svolto al di fuori dell’università (rispettivamente 43,1% e 33,9%).

Nota: la classifica difetta del Politecnico di Milano in quanto non sono stati forniti ad Almalaurea i dati relativi a tale università. È giusto ricordare, ad ogni modo, come il PoliMi sia un’eccellenza in Italia e nel mondo.

Per stilare questo ranking sono stati utilizzati i seguenti gruppi di criteri: prospettive occupazionali (30%), esperienza degli studenti (27%), internazionalizzazione (20%), alumni network (13%) e tirocini (10%).

Tutti i dati dell’indagine appartengono ad AlmaLaurea.

Clicca sulle università per vedere i dettagli!

SCUOLA DI PROVENIENZA

0
Durata media (anni)

Classi di laurea

Ingegneria civile e ambientale L-7
Ingegneria dell’informazione L-8
Ingegneria industriale L-9

Dati del collettivo

Numero di laureati (2016)19.635
Tasso di occupazione (un anno dalla laurea)24,1%
Durata media degli studi (anni)4,7
Studenti che hanno svolto periodi di studio all’estero4,6%
Voto medio di laurea96,3

(Dati AlmaLaurea 2019)