fbpx

EA Ranking 2020: Lauree Magistrali in Agraria e Veterinaria

La classifica delle lauree magistrali biennali di agraria e veterinaria vede al primo posto l’Università di Torino con un punteggio di 86,6, seguita a ruota dalle università di Bologna (85,9), Padova (85,4) e Tuscia (83,1). Vanno segnalate le tre seguenti, le università di Udine, Milano, e Parma che vedono un tasso di occupazione attorno all’86%, in linea con la prima classificata (86,9). Da menzionare per il grande risultato riguardo all’occupazione l’Università di Modena e Reggio Emilia, che nonostante il basso numero di laureati, segna una percentuale del 94,4%. Dal punto di vista dell’internazionalizzazione Padova raggiunge un ottimo risultato con più di un terzo (33,8%) degli studenti che partecipa ad almeno un periodo di mobilità all’estero. seguono le università di Udine (27,5%) e Tuscia (24,1%).

Per stilare questo ranking sono stati utilizzati i seguenti gruppi di criteri: prospettive occupazionali (50%), internazionalizzazione (20%), alumni network (15%) e tirocini (15%).

Tutti i dati dell’indagine appartengono ad AlmaLaurea.

Clicca sulle università per vedere i dettagli!

PROSPETTIVE DI OCCUPAZIONE

0 %
Tasso di Occupazione

Classi di laurea

Scienze e tecnologie agrarie LM-69
Scienze e tecnologie alimentari LM-70
Scienze e tecnologie forestali ed ambientali LM-76
Scienze zootecniche e tecnologie animali LM-86

Dati del collettivo

Numero di laureati (2016)1.929
Tasso di occupazione (un anno dalla laurea)72,9%
Durata media degli studi (anni)2,5
Studenti che hanno svolto periodi di studio all’estero18,3%
Voto medio di laurea108,6

(Dati AlmaLaurea 2019)